Erbe e Segreti


Oggi sono andata in giro per la valle alla ricerca di una pianta davvero miracolosa con potenti proprietà magiche: la verbena, una piccola pianta umile ma così magica che gli indovini, nel Medioevo le attribuirono proprietà miracolose, e per questo motivo fu anche chiamata "Erba del mago".

Chiamata anche "artiglio del diavolo", può essere bruciata per sintonizzarsi con l'universo, per evocare gli spiriti, aumentare le facoltà profetiche , lanciare incantesimi e infine preparare potenti filtri d'amore.





I Druidi la usavano per addobbare gli altari e la aggiungevano alla loro acqua lustrale. Gli antichi guerrieri germani la chiamavano “erba di ferro” ed attribuivano a questa pianticella la capacità di allontanare gli influssi negativi; cospargevano le loro spade con il suo succo, come protezione dagli spiriti maligni. Nella mitologia egiziana la pianticella della verbena era dedica ad Iside, poiché era nata dalle lacrime della dea, che, affranta, piangeva la morte di suo marito Osiride. Un’antica leggenda cristiana racconta come questa pianta fosse spuntata sul monte Calvario e per questo la verbena fu considerata divina.

Le qualità terapeutiche di questa pianta sono degne di considerazione; essa possiede un’azione antidepressiva, sblocca l’energia ristagnante donando equilibrio, facilita la digestione e stimola la funzione del fegato, è ottima come antinevralgico nella terapia dell’emicrania e aiuta la concentrazione; a questo proposito si racconta che abbia la virtù di risvegliare l’intelligenza. La Badessa Hildegarde von Bingen, umile monaca, grande mistica ed erborista-guaritrice del Medioevo, prescriveva un rimedio per il sangue intossicato: un decotto di Verbena e vermouth.


Nel prossimo vlog vi mostrerò come preparare un filtro d'amore e usare Verbena come protezione per l' anima e il corpo astrale.


Quando cammino nella natura, tutto il mio essere si risveglia e mi sento in armonia con me stessa e il cosmo. Un richiamo antico e magico.... Davvero quando sono nei boschi so perfettamente cosa fare e come connettermi con le energie sottili che ci circondano.


Il silenzio, la tranquillità sono davvero preziosi per il nostro benessere e ci permettono di riconnetterci con noi stessi .


8 visualizzazioni

© 2016 by AMARCORD RECORDS - amarcordrecord@libero.it